ANNO NUOVO VITA NUOVA
Tra poco saremo catapultati in un nuovo anno. Attese, paure, proccupazioni, invadono la nostra mente e il nostro cuore. penso anzitutto che il primo sentimento debba essere quello di ringraziare il Signore degli anni di vita che ancora ci dà. A volte crediamo che sia un diritto e invece, guardandoci attorno con un po di realismo ci accorgiamo che così non è. Siamo fortunati perchè abbiamo goduto di tanti anni della nostra vita e possiamo goderne ancora.
E' una nuova pagina in bianco che Dio ti regala, tutta da scrivere: che cosa, dipende anche da te! come ai banchi di scuola
quando ti veniva dato un quaderno nuovo. Ogni giorno si presenta come una pagina pulita, a te il compito di scriverla possibilmente senza errori o almeno quanti meno possibile. In realtà ognuno alla fine di un anno vorrebbe gettare via come cose da dimenticare quello che è stato, ma se rifletti, tante cose sono accadute per tua scelta. Le attese che hai nel cuore dipendono anche da te. Ricorda soprattutto che non ha molta importanza le cose che farai o che avverranno, ma il come tu vuoi essere di fronte ai vari eventi della vita. La vita è quella che è stata, quella che è e quella che sarà: quello che puoi decidere è il tuo atteggiamento di fronte ad essa. 
Ti auguro di saper coltivare atteggiamenti che possono colorare di serenità e di bontà i giorni della tua vita.
E poichè la vita è fondamentalmente relazione con le cose, con gli altri e con Dio, che tu possa custodire relazioni sempre serene e belle con tutti.
AUGURI
IL VOSTRO PARROCO
Con me vi fanno i migliori auguri Padre Giovanni Butera e Don Giuseppe Inglese